| | | |

Wedding Planner Venezia    Wedding Planner Venice    Wedding Planner Venise
Una giornata indimenticabile a Venezia per la vostra proposta di matrimonio in Italia

Una giornata indimenticabile a Venezia per la vostra proposta di matrimonio in Italia

Kam e Laura , un giorno speciale a Venezia, prima il giro in gondola e tra intimi canali la proposta e l’anello, una giornata indimenticabile.

Prima la proposta di matrimonio in gondola, poi la cena in un'isola privata a Venezia. Per Kam e Laura  è stata una giornata davvero indimenticabile. Sono giovani e sono innamorati. Lui, da bravo Romeo del terzo millennio, si è affidato alle cure di un'esperta organizzazione per realizzare una romantica proposta di nozze. Un lungo momento che ha visto l'antica Repubblica Marinara fare da sfondo all'incarnazione di sconfinato sentimento  per la sua Giulietta.

È una piacevole e frizzante mattinata a Venezia. Il cielo è di un blu intenso. Qualche avamposto di nuvole bianche si muove leggiadro. Kam e Laura hanno progettato da tempo questo viaggio in laguna. Venire in questa città però, senza concedersi un giro in gondola sarebbe davvero un peccato mortale, e infatti i due “piccioncini” salgono a bordo poco distanti da piazza San Marco. Insieme a loro, oltre al gondoliere, c'è anche un impeccabile violinista. Nota dopo nota, la gondola avanza fino a quando da un ponte viene fatto calare un gigantesco striscione con gigantografia di loro due e la scritta: Laura, will you marry me? - Laura, vuoi sposarmi?

La ragazza quasi non ci crede. Una romantica proposta di matrimonio in gondola sembra un sogno. Non lo è. È tutto vero. Si abbracciano. Laura non riesce a trattenere le lacrime. Si guarda intorno come se una parte di lei ancora non ci credesse. Colleghi turisti assistono alla proposta di matrimonio in gondola e lo smartphone è già in posizione per immortalare questo momento, pensando che un giorno magari vivranno anche loro qualcosa di ugualmente meraviglioso. La piccola imbarcazione simbolo di Venezia passa sotto il ponte dei Sospiri per poi accostare in piazza San Marco.

Laura e Kam stanno iniziando il loro viaggio, insieme. Davvero. Questa volta per sempre. Prima di tornare a farsi cullare da Nettuno e le sue onde, alla fanciulla viene consegnato un bouquet di rose rosse. Ed eccole lì, due anime innamorate con lo sfondo dell'isola di San Giorgio Maggiore e il bacino San Marco. Il tempo di sedurre l'obiettivo dinnanzi a loro ed eccoli lì, al cospetto di Palazzo Ducale. Un bacio d'altri tempi poggiati sulle ampie colonne e poi è tempo di rimettersi in viaggio. Una variegata traversata a motore per celebrare a dovere il proprio fidanzamento “veneziano”.

La prima tappa è il barocco della Basilica della Salute, costruita nel XVII secolo affinché la Madonna liberasse la Serenissima dalla peste, pandemia che nel giro del biennio 1630-31 sterminò la popolazione. Come scintille impazzite, i raggi di sole rimbalzano tra la cupola e le varie sculture della facciata, per poi unirsi idealmente nelle mani di Kam e Laura, sempre amorevolmente unite. Abbandonata la terra, eccoli attraversare nuovamente il Bacino San Marco destinazione l'isola di San Giorgio Maggiore, altra perla di Venezia.

Il tour prosegue fino a sbarcare in una piccola e romantica isola privata. Un posto davvero speciale per trascorrere una giornata indimenticabile. Un'isola appartata per far calare il degno sipario dopo il trionfo dell'amore consumatosi a bordo di una gondola sulla quale Kam ha fatto la sua romantica proposta di matrimonio alla dolce Laura. Si passeggia fino a sera, quando è ora di cena. Portata dopo portata, è tutto un ripensare a quanto appena vissuto. Quanto più prelibato è il vitto, tanto più dolce si fa il ricordo diventando sempre più intenso e parte integrante della loro vita pulsante.

Ph: Laurè Jacquemin